triplex25.jpg

La nuova sede del Rione Cattedrale si apre alle visite didattiche

sede

 

La nuova sede del Comitato Palio “Rione Cattedrale” ha ospitato già tre visite didattiche in seguito all’inaugurazione del 6 maggio 2017.

I primi a varcare le porte della nuova sede sono stati gli studenti del Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere e Culture Moderne dell’Università di Torino, impegnati in un tirocinio formativo dal titolo “Valorizzazione dei centri storici e del patrimonio artistico e culturale”. Dopo il Museo del Palio, al Michelerio hanno trovato ad attenderli una delle nostre memorie storiche ed ex rettore: Luigi Rescinito che, tra l’illustrazione di un labaro e la spiegazione di come è strutturato il Palio, ha loro raccontato alcuni episodi significativi del rione.

È stato poi il turno degli studenti della Scuola Primaria di Refrancore, accompagnati questa volta da un altro ex rettore, Claudio Ratti.

 


IMG 5173La sede ha riscosso grande successo, infine, tra gli allievi e le insegnanti della Scuola Materna di Settime. Ad accoglierli due nonni speciali: Luigi Rescinito e Ada Quirico che hanno simbolicamente “passato il testimone” delle loro esperienze, della vita vissuta nel rione e dei loro ricordi alle nuove generazioni. La visita ha avuto inizio con una gradita merenda, seguita da alcune spiegazioni sulle raccolte di fotografie e sul corredo dei fantini. Lorenzo Casalegno ha poi messo a dura prova muscoli e determinazione dei bambini, facendoli sentire veri e propri sbandieratori. Al piano superiore, nella sala dei costumi, bambine e insegnanti si sono sentite delle principesse e i loro compagni forti cavalieri e principi. La visita si è conclusa con un racconto a metà fra realtà e finzione: la storia dell’aquilotto e di come è finito per essere lo stemma del nostro rione. Tornati a Settime i bambini hanno disegnato ciò che hanno vissuto nella nostra sede e grande è stata la soddisfazione nel sentirli dire che è stata una delle gite più belle di quest’anno. Sarà  loro il compito di farsi eredi e custodi dell’impegno e della passione profusi nel Palio da chi li ha preceduti.

 

 

IMG 5172 

 

You have no rights to post comments